Bomba

Tra i visitatori del nostro territorio il lago di Bomba è molto conosciuto. Oggi, invece, vogliamo parlarvi dello splendido borgo del paese che sovrasta il lago. Popolato da 856 abitanti può vantare tanti luoghi di interesse. Le chiese, per esempio, come la Chiesa di Santa Maria del Popolo, il Santuario di San Mauro Abate, la Chiesa di Sant’Anna, la Chiesa di Santa Maria del Sambuco, la Chiesa di San Rocco, la Chiesa di Sant’Antonio al Ponte, la Chiesa di San Mauro fuori le mura, la Madonna dei sette dolori e Chiesa di Sant’Antonio Abate.

Di grande interesse è museo etnografico sito in Via Roma attraverso cui si può ripercorrere la storia antica con la visita di una casa di contadini abruzzesi di inizio ‘900 con annessi arnesi dell’epoca (tra gli altri documenti, macchine da scrivere e grammofoni). Le ulteriori quattre sale sono dedicate alle arti e ai mestieri come il fabbro, il falegname, il sarto e il calzolaio. Il museo ospita anche una mostra permenente di foto d’epoca datate 1850-1950 che raccontano il mondo contadino, scolastico e dei giochi.

Da visitare il Borgo di Sant’Antonio al Ponte, le Mura urbane e porte risalenti al XII secolo, il Supportico e porta Pian Due Torri, il Palazzo Spaventa, il Palazzo Scotto, il Palazzo Nasuti, Palazzo baronale, sito nel punto più alto del borgo antico di origine cinquecentesca.

Personaggio di spicco fu Silvio Spaventa – politico e patriota italiano, senatore del Regno d’Italia nella XVI legislatura – a cui il paese ha dedicato un monumento nella piazza principale del paese.