Il gioiello di Carpineto Sinello. La chiesa di San Michele Arcangelo

La chiesa di San Michele Arcangelo – il piccolo gioiello del paese di Carpineto Sinello – il cui impianto originale risale al XIV secolo, si trova in Via Salita Castello, nelle immediate vicinanze del Castello DucaleLe prime notizie su questa chiesa – considerando alcune decime – sono dell’anno 1324. Altre decorazioni interne, come conferma un iscrizione sullo stipite del portale, sono datate 1728. Nel secolo successivo, nel 1838, l’ingegnere Carlo Luigi Dau, si occupò della ricostruzione del campanile. Qualche anno più tardi, nel 1853, Luigi Felice, realizzò le pavimentazioni. Ma sono le forme e la struttura che danno a questa chiesa le connotazioni di piccolo gioiello. Il portale è in pietra scolpita con un coronamento atimpano, arricchito da architrave, lunetta ed arco a tutto sesto.

Internamente, tre campate formano la volta a botte. Una cupola è posizionata tra la navata e il transetto. Sono presenti due altari. Un altro è posto alla destra del transetto. Nel periodo successivo alla guerra, l’organo è stato spostato dalla cantoria. Il presbiterio è decorato con interessanti opere murarie. La chiesa è visitabile tutto l’anno. Consigliamo di prendere contatto con il Comune di Carpineto per gli orari allo 0872/869135.

Ti piacerebbe leggere il reportage realizzato da Vasteggiando nel paese di Carpineto Sinello? Allora leggilo qui.