Bosco di Don Venanzio

Il bosco di Don Venanzio, prende il nome dall’ultimo proprietario Venanzio Di Virgilio  che, nel 1986, lo cedette al Comune di Pollutri. La sua estensione è di circa 78 ettari, protetti  dal 1999 con l’istituzione della Riserva. Si sviluppa lungo il basso corso del fiume Sinello, nel comune di Pollutri (Ch), in località Crivella , tra la SS.16 Adriatica, la provinciale per Scerni e il fiume Sinello. L’ingresso si trova in prossimità di un antico casolare, la Casina di don Venanzio, in origine casino di caccia dei Marchesi D’Avalos signori di Vasto, oggi adibito a centro visite con annesso museo del bosco.  È possibile accedervi dopo circa 1 km dall’uscita del casello  di Vasto Nord – Casalbordino dell’A14, in direzione Gissi. Dall’unico viale interno si diramano percorsi attrezzati che consentono di inoltrarsi nel bosco e raggiungere angoli suggestivi. Antistante all’ingresso del Parco, vi è un’area attrezzata per pic-nic. L’ingresso è gratuito e su richiesta è possibile effettuare una visita guidata. Rivolgersi al Comune di Pollutri per informazioni più specifiche.


www.comunedipollutri.it