Chiesa della Madonna della Strada

All’ingresso del paese si incontra il Santuario della Madonna della Strada edificata negli anni sessanta. Esso sorge sui resti di un’antica chiesetta del 1400 costruita dai pastori nomadi affinchè la Madonna li proteggesse durante il loro cammino. La chiesetta era preceduta da un portichetto, per il ricovero dei pellegrini. L’interno, ad una sola navata, era arricchito con stucchi e decorazioni pittoriche ed un altare ligneo dipinto e dorato.Nell’attuale santuario sono conservate due statuette di legno policrome risalenti al xiv secolo e rappresentanti San Panfilo e San Donato, e la statua dell Madonna. Quest’ultima nonostante le “ripuliture”, si qualifica per importante opera dei primi del Cinquecento vicina a Silvestro dell’Aquila. Essa avrebbe sostituito un più antico simulascro della Madonna che una leggenda vuole rinvenuto su un albero di fico e in seguito trafugato nottetempo da alcuni Atessani, poi costretti ad abbandonarlo lungo la via del ritorno, sul luogo dove venne in seguito costruita la chiesetta, perchè all’improvviso divenuto totalmente pesante che neppure sette paia di buoi riuscirono a spostarlo.

15 AGOSTO FESTA DELLA MADONNA DELLA STRADA

Caratteristica la messa dell’aurora che si celebra alla 5,30 del mattino del 15 agosto davanti al Santuario e si conclude con la distribuzione di un panino e un bicchiere di vino cotto.