Expo 2015, presentato il “Modello Vasteggiando”

Professori universitari e imprenditori abruzzesi protagonisti nel fine settimana a Expo 2015: nel Padiglione Italia dell’Esposizione universale, in corso a Milano, si è tenuto il convegno sul tema: Università, alta formazione, ricerca e innovazione. L’Abruzzo presenta il futuro.

Ventuno i relatori, suddivisi in 11 interventi accademici e 10 presentazioni di esperienze imprenditoriali innovativi nel mondo del food.

I professori – Gli autori degli interventi accademici: Luciano D’Amico, rettore dell’Università di Teramo, e i professori Barbara Barboni, Dino Mastrocola, Dario Compagnone, Paola Pittia, Enrico Dainese, Michele Pisante, Giovanna Suzzi, Pietro Giorgio Tiscar per l’Università di Teramo; Angelo Cichelli e Assunta Pandolfi per l’Università di Pescara.

Le start up – Queste le start up abruzzesi presentate a Milano: Icaro Drone (operatore per il lavoro aereo con droni 10), Eadrone (progettazione e realizzazione droni civili con certificazione europea), Love Italy (Mercato agricolo on-line a chilometro zero), lo Spin Off Energia Gassilora (produzione gas pulito attraverso biomasse) e Lecce Wave (specializzata in edilizia sostenibile, risorse rinnovabili e mobilità sostenibile), Cook Invest (biosfere e coltivazioni subacquee), Foodscovery (piattaforma on-line che permette all’utente di ordinare autentiche specialità locali direttamente dai migliori produttori), Studioware (information tecnology ed editoria on-line con Vasteggiando e Zonalocale), Biciclettica (architettura, ingegneria e design) e Solis Green Log (polo logistico alimentato da energie rinnovabili).

Enti e imprese che hanno aderito al Modello Vasteggiando – Di Fonzo Bus, Di Fonzo Viaggi, Grotta del Saraceno, Comune di Vasto, Comune di San Salvo, D’Addario Junior, Trattoria Zì Albina, Comune di Scerni, Agriturismo Montevecchio, Pro Loco Scerni, Tesla Bike.

Tags:

Saremmo felici di leggere la tua opinione

      Lascia un commento