I liquori


RATAFIA. 
Tipico liquore abruzzese, la Ratafia, definita “l’Elisir d’Abruzzo”, è prodotta utilizzando pochi e semplici ingredienti tra cui il nostro amato Montepulciano d’Abruzzo. Lo stesso Gabriele D’Annunzio ne apprezzava il gusto forte ma nello stesso tempo dolce e ne decantava le sue proprietà afrodisiache.

Ingredienti:

      – 1 kg di amarene mature

      – 1 litro di Montepulciano d’Abruzzo

      – alcol da liquore

      – zucchero

  1. Lavare le amarene e  togliere loro il picciolo lasciando il nocciolo, e lasciarle riposare un giorno all’aria.
  2. Metterle in un contenitore di vetro da 10 litri con imboccatura larga ed unire il  Montepulciano d’Abruzzo, chiudere e legarvi sopra una pezza e lasciare la bottiglia al sole per 40 giorni. Il liquido deve rimanere 10 – 15 centimetri al di sotto del collo del contenitore.
  3. Passati i 40 giorni, filtrare il liquido ricavato e per ogni litro ottenuto aggiungere 30 grammi di zucchero e 300ml di alcol per liquori. Mescolare bene e far riposare.
  4. Prima di poterla bere è opportuno aspettare almeno uno o due mesi; la Ratafia più invecchia e più è buona.