Itinerari del Trigno Sinello: bilancio positivo

Con il viaggio sul percorso Canneto-Trivento-Pietravalle-Pietracupa, attraverso i luoghi del romanico e dell’antichissima civiltà rupestre del Molise, si conclude l’esperienza 2015 degli “Itinerari del Trigno Sinello”.

Il progetto del tutto sperimentale, ideato e sostenuto dall’Amministrazione comunale di San Salvo, si è sviluppato su dieci percorsi che hanno toccato, insieme alla tappa odierna, le località di Civitacampomarano, Montefalcone nel Sannio, Lentella, Agnone, Scerni, Tornareccio, Palmoli, Castiglione, Monteodorisio, Liscia, Furci, Carunchio, Fraine, San Buono, San Felice del Molise, Tavenna, Tufillo, Torrebruna, San Giovanni Lipioni, Celenza sul Trigno e Schiavi di Abruzzo consentendo a circa 290 visitatori di poter apprezzare i centri storici, i musei, i luoghi naturalistici e le tipicità enogastronomiche del territorio.

«E’ una nostra scommessa – dice il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca – che vuol coinvolgere le amministrazioni comunali d’Abruzzo e Molise che si affacciano e sono contigue alla vallata del fiume Trigno di questa che definiamo una “terra di mezzo” alla scoperta dei tesori della cultura, dei sapori per promuovere il turismo da e per questi luoghi che rischiano di essere ancor più isolati e che scottano il rischio di desertificarsi. Un nuovo percorso verso la conoscenza della storia e delle culture di questo territorio così unico, che merita di essere sostenuto e valorizzato».

Particolarmente attenta si è rivelata l’accoglienza riservata dalle singole amministrazioni ai gruppi in visita. Sindaci oppure assessori o consiglieri hanno spesso accolto o accompagnato i gruppi, mettendo a disposizione guide locali e offrendo assaggi di prodotti gastronomici o bevande, così confermando la grande tradizione di ospitalità di questa “terra di mezzo” tra Abruzzo e Molise, un valore che consente un turismo particolare, all’altezza dei tempi sebbene non propriamente di massa.

L’assessore alla Cultura Giovanni Artese, che ha particolarmente curato l’organizzazione degli Itinerari, ringrazia le guide Parsifal e Itinerari d’Abruzzo, soprattutto per la professionalità dimostrata, tutti gli info (di San Salvo, di Vasto e Montenero di Bisaccia) che hanno pubblicizzato e raccolto le adesioni ai percorsi, le società di viaggio e i rappresentanti delle associazioni o Pro loco coinvolte.

Il prossimo appuntamento – ancora sperimentale – è per i giorni 20, 21 e 22 agosto prossimi a San Salvo Marina, dove, attraverso la manifestazione “Prodotti e culture del Trigno Sinello” gli stessi Comuni metteranno in mostra quanto di più rappresentativo proviene dal proprio territorio, in un tentativo di costruire momenti di confronto e di offrire almeno una piccola idea della ricchezza e delle potenzialità di questo interessante e variegato territorio.

Lunedì prossimo il sindaco Magnacca ha invitato a San Salvo nell’aula consiliare i ventisei sindaci coinvolti nel progetto per tracciare un percorso da realizzarsi in maniera congiunta al fine di promuovere iniziative finalizzate a una maggiore conoscenza dei prodotti e delle culture dell’area compresa tra il Trigno e il Sinello. Un viaggio per generare movimento turistico in andate e ritorno zone interne/costa.


Tags:

Saremmo felici di leggere la tua opinione

      Lascia un commento