Itinerario Pollutri - Casalbordino

Tra borghi, sapori locali e luoghi che trasudano spiritualità

Durata

1 giornata

Lunghezza percorso

25 km

Spostamenti

Necessaria l'auto

Dove

Itinerario sulla costa

Prodotti tipici

Tarallucci

Itinerario

Fai un salto nell’immediato entroterra e vai a conoscere due località che ti lasceranno un’emozione unica, così come accadde al celebre scrittore  Gabriele D’Annunzio.

Sempre a pochi chilometri dalla costa troverai Pollutri, borgo di origine medievale legato alla tradizione longobarda.

 

Nella zona antica, denominata San Salvatore, ci sarà ad attenderti una rete articolata di vicoletti sormontati da portici, scalinate e passaggi nei quali sarà un piacere passeggiare. A regnare nella caratteristica piazza centrale è la Chiesa romanica del Santissimo Salvatore risalente al XIV sec. All’interno troverai prevalentemente opere che esaltano la figura di San Nicola di Bari, patrono di Pollutri. 

 

Anche in questa località è possibile concedersi un po’ di relax, ti consigliamo di visitare il Bosco di Don Venanzio, un’area attrezzata per trascorrere un pomeriggio all’aria aperta. Se hai tempo munisciti di arrosticini e canalina ed  arrostisci come un vero abruzzese doc, oppure, recati in una delle tante locande per assaggiare questa perla della tradizione locale. Ai margini del bosco vi è un casolare di inizio Novecento, edificato sui ruderi dell’antica casina di caccia dei marchesi D’Avalos della vicina Vasto, che oggi ospita il centro visite della riserva. Se invece preferisci sgranchirti le gambe, da qui partono alcuni sentieri che vi porteranno alla scoperta di angoli suggestivi di questo bosco.

 

A soli 15 minuti da Pollutri troverai una cittadina posizionata sulle verdi colline: Casalbordino. Nel piccolo centro storico puoi visitare la Chiesa Parrocchiale di San Salvatore risalente al XVIII sec., nella quale sono conservate prestigiose opere d’arte. Adesso potrai concederti una pausa rinfrescante alla gelateria a pochi passi da qui, la sesta migliore d’Italia secondo Gastronauta.

 

Icona di questa graziosa località è senza dubbio la celebre Basilica della Madonna dei Miracoli, meta di pellegrinaggio per i fedeli provenienti da tutta la regione e non solo. La basilica è situata in una frazione di Casalbordino, Miracoli, luogo in cui avvenne l’apparizione della Beata Vergine Maria ad un anziano di Pollutri. Famoso pellegrinaggio che ha colto l’attenzione del pittore abruzzese Francesco Paolo Michetti nella realizzazione del dipinto “Gli Storpi” e lo stesso Gabriele D’Annunzio in uno dei passi più crudi del romanzo “Il Trionfo della morte”.

 

Dopo esserti rigenerato spiritualmente, dirigiti verso Casalbordino Marina e respira un po’ d’aria fresca e ammirare le dune con la sua caratteristica flora nella parte nord della costa.

 

Prima di rilassarti sul litorale, ti consiglio di fare una tappa lungo l’antico Tratturo Adriatico, punto nel quale oggi sorge un’attività commerciale.
In quest’area, durante dei lavori di ristrutturazione, è stata rinvenuta una camera termale romana datata al I sec. a.C.

 

Non potrai lasciare Casalbordino senza aver assaggiato il taralluccio, un dolce tipico impastato col vino e ripieno di mosto cotto, o un bicchiere di vino alla cantina del paese.

Sfoglia la gallery

Sfoglia la gallery

Scopri gli altri itinerari

Itinerario Casalbordino – Pollutri

Itinerario Pollutri - Casalbordino Tra borghi, sapori locali e luoghi che trasudano spiritualità Durata1 giornata Lunghezza percorso25 km SpostamentiNecessaria l'auto DoveItinerario sulla costa Prodotti tipiciTarallucci Itinerario Fai …

Read More