San Salvo Oggi

Il turismo a San Salvo significa soprattutto mare. L’ampio arenile dalla sabbia dorata e fine, la bassa profondità delle acque pulite e la qualità dei servizi di questo prezioso tratto di costa adriatica sono annualmente premiati con la Bandiera Blu d’Europa, ambito riconoscimento assegnato dalla FEE, Foundation for Environmental Education.

San Salvo Marina offre tutti i comfort per una vacanza all’insegna del riposo, dello svago e del divertimento, con la possibilità di campeggiare, alloggiare in albergo, bed & breakfast, beach village o nei numerosi appartamenti disponibili per la ricettività turistica.

Per il soggiorno estivo sono a disposizione sia le spiagge gestite dagli stabilimenti balneari sia ampi tratti di spiaggia libera. Numerosi bar e attività di ristorazione offrono i loro servizi nella bella stagione, mentre alcuni locali animano le serate e le notti nei fine settimana durante tutto l’anno.

Il Lungomare Cristoforo Colombo, di quasi 2,5 Km, è il luogo ideale per passeggiate rilassanti, accarezzati dalla leggera e gradevole brezza marina. Diverse, inoltre, le possibilità di compiere interessanti escursioni verso i centri storici e i luoghi di interesse naturalistico dell’entroterra. Per tutto l’anno è attivo il Porto Turistico “Le Marinelle” (sul lato sud), che risponde alla crescente domanda della marineria da diporto locale. Dai suoi ormeggi, le imbarcazioni escono per la pesca, per il cabotaggio lungo la Costa dei Trabocchi o per le escursioni verso le isole Tremiti e il promontorio del Gargano.

Nel Giardino Botanico Mediterraneo (sul lato nord) si sviluppano specie arbustive ed erbacee tipiche dei luoghi salmastri ed una fauna molto variegata che comprende specie rare e protette; un ambiente finalmente tutelato e valorizzato, anche in termini culturali.

L’antico tracciato del Regio Tratturo L’Aquila-Foggia, per secoli calpestato dai pastori e dalle greggi che si spostavano stagionalmente tra le montagne abruzzesi e la pianura di Foggia, è oggi coperto da un’ampia fascia di bosco. E sul percorso degli animali, che un tempo rasentavano la spiaggia e si bagnavano in mare, all’ombra delle piante e nel sottobosco dannunziano si sviluppa ora una bella Pista Ciclabile, ricollegata con le piste dei comuni limitrofi. Complementare alla Marina è San Salvo alta che, dotata di musei e di interessanti luoghi storici offre alternative archeologiche e culturali di sicuro spessore conoscitivo.