Ventricina

La ventricina è un salume insaccato tipico del territorio abruzzese e molisano. L’area a cavallo tra le due regioni comprende circa 30 comuni facenti parte delle ormai soppresse comunità montane Medio e Alto Vastese e di alcuni comuni molisani della valle del Trigno.

Il nome deriva dal ventre del maiale – di cui anticamente veniva utilizzato lo stomaco per l’insaccatura che conferiva allo stesso la sua tipica forma subovoidale.

Ricavato dalle parti prevalentemente nobili del maiale con una piccola aggiunta di parti grasse, peperone trito e spezie quali peperone secco tritato dolce o piccante, fiori o semi di finocchio, pepe. La carne è rigorosamente tagliata al coltello a formare cubetti irregolari.

Si presta bene mangiato con pane fresco o per condire i primi. Negli agriturismi di Scerni potrete assaporare sicuramente il ragù di ventricina o i ravioli ripieni di ventricina.